[ I 3 ERRORI DA NON COMMETTERE QUANDO CHIEDI UN MUTUO]

Se non vuoi rimanere a bocca asciutta con una casa che non potrai mai comprare!



[ Tratto da una storia vera ] Dopo mesi di ricerca hai finalmente trovato casa. Adesso non ti rimane che presentare alla Tua banca la richiesta per il mutuo.

Sei un po’ in ansia all’idea di incontrare un funzionario che dovrà giudicare se sei meritevole o meno di ottenere la somma che ti serve. La notte non passa tranquilla, mentre ti ripeti mentalmente tutte le possibili domande che ti potrebbe fare e come rispondere.

Ti sei anche messo la camicia stirata e la migliore giacca che hai nel tuo guardaroba…non vuoi certo dare l’idea di essere poco serio!

Arriva il gran giorno, sei ansioso... ma ti fai forza! Affronti il colloquio al meglio e ne esci soddisfatto. Incredibilmente soddisfatto. Ti dice: "Signor Rugani, si può fare, stia tranquillo!" Raccogli in fretta e furia tutti documenti che ti ha chiesto. A dir la verità le buste paga ed il Cud li hai già con te perché tu ti sei informato su internet e sai che si parte da quello...

Stato di famiglia e residenza, contratto di lavoro, attestato di contribuzione all'Inps...

Eppure dopo più di un mese la banca ti comunica che per farti avere il mutuo ha necessità che tu abbia maggiori garanzie oltre a dover sottoscrivere un'assicurazione che aumenta di molto i costi che avevi preventivati. Si parla di più di 6.000€ di assicurazione.

Cosa è andato storto?
Avevi avuto l’impressione di essere entrato in sintonia con il funzionario della banca e che la pratica sarebbe andata via liscia.

La verità è che ci sono tre fattori che possono giocare a tuo sfavore quando fai una richiesta di mutuo:

1) Cattiva presentazione della richiesta di mutuo

Ti sembrerà impossibile ma richiedere un mutuo oggi in banca vuol dire saper preparare un infinità di documenti. Non sono solo le buste paga o il Cud. La differenza sta nel fornire in anticipo tutte le informazioni, anche quelle che tu ritieni superflue relative ai tuoi redditi, movimentazioni del conto corrente e spese ricorrenti. La forma è altrettanto importante se non fondamentale. Fare una relazione preliminare esplicativa dei dettagli dell'operazione ed evidenziare il tuo piano finanziario (ovvero dimostrare la disponibilità dei soldi che utilizzerai per concludere l'operazioni che non arrivano dal mutuo) sono le tue referenze ed i tuoi piani non sono fondamentali, non è richiesto dalle banche ma sicuramente è un ottima presentazione aggiuntiva a supporto della tua richiesta.


2) Cattivi rapporti con le banche

In passato hai avuto ritardi nei pagamenti di rate di mutuo o di finanziamenti in generale? Cerca di fare mente locale prima di chiedere un mutuo e se in qualche momento della tua vita hai avuto problemi a restituire il denaro avuto in prestito da parte di qualche istituto pensaci prima di formulare una proposta d'acquisto per una casa. Le banche hanno diverse banche dati condivise tra loro ( la principale si chiama Crif ). Fai una verifica prima se pensi di aver avuto un problema in passato.


3) Scegliere la banca dove si è clienti da intere generazioni

La maggior parte delle persone pensa che ottenere il mutuo nella banca che "ospita" i propri risparmi e quelli dei genitori da una vita sia vantaggioso. A volte può essere così, ma potrebbe succedere di trovare condizioni decisamente migliori in un istituto di credito nuovo, semplicemente per il fatto che magari in quel momento esistono delle promozioni o delle campagne mirate proprio all'acquisizione di nuovi clienti. Ogni banca ha proprie strategie, tempistiche e budget differenti. Una banca può offrire oggi mutui a tassi vantaggiosi e dopo un mese, raggiunti gli obiettivi prefissati, può decidere di alzare i tassi e le spese accessorie per scoraggiare nuove richieste di mutuo.

Non credere quindi che la tua banca, perché sei cliente da una vita abbia il piacere di concederti un mutuo a tassi vantaggiosi, anzi normalmente puntano proprio sul fatto che sei un cliente fidelizzato per appiopparti polizze assicurative e spese superflue.


Ma come fare a non sbagliare?
Come fare ad essere a conoscenza della banca che in questo momento è migliore per la tua esigenza?

Dovresti prenderti un mese di ferie per fissare appuntamenti e girare tutte le banche della città, senza considerare quelle online. La casa dei tuoi sogni non ti aspetta!


I proprietari non aspetteranno i tuoi comodi per far si che tu possa risparmiare 30€ al mese su una rata per 30 anni.

Non hanno tempo da perdere!


Per non rischiare di dovere rinunciare alla casa dei tuoi sogni e alle vacanze estive che rischi di bruciarti in permessi e ferie, esiste una soluzione!


Si chiamano CONSULENTI DEL CREDITO O MEDIATORI CREDITIZI.

Chi sono i mediatori creditizi?

Sono persone che a fronte di una retribuzione una tantum ti seguiranno per tutto il processo del mutuo. Ti intervisteranno, ti aiuteranno a capire in base alle tue esigenze quale mutuo è più adatto alle tue caratteristiche, quale banca è più propensa ad accettare di concedere un mutuo in quella durata, con o senza garante, con o senza polizze assicurative non obbligatorie. Noi collaboriamo con i consulenti Kiron, la società di mediazione creditizia del gruppo Tecnocasa.


Chiamami adesso allo 011 455.15.75 per fissare con loro un appuntamento a qualunque ora del giorno, anche il sabato o la sera tardi.


PS. Ricordati che tu, per quanto sia un cliente storico della tua banca hai chiesto o richiederai al massimo 2 o 3 mutui nella vita. Kiron per conto dei suoi clienti, nella sola città di Torino ne richiede più di 400 al mese. Credi che le banche avranno un trattamento di riguardo per un cliente privato o per un cliente chi viene "presentato" da Kiron?


Qualsiasi oggetto tu compri per soddisfare il tuo fabbisogno personale lo paghi di più rispetto a chi lo stesso oggetto lo compra in grandi quantità.


Per il mutuo è la stessa cosa.

Più milioni di euro erogati, migliori vantaggi.

Chiamami allo 011. 4551575 o scrivi una mail a toce2@tecnocasa.it, ti fisserò una consulenza gratuita all'orario che meglio riterrai opportuno con uno dei miei broker di fiducia, anche di sera o di sabato, quando le banche sono chiuse. Eviterai di perdere tempo, ferie e denaro con il rischio di girare a vuoto per mesi.



563 visualizzazioni

© 2020 by Immobiliare Lucento sas

  • Black Facebook Icon